Giro D’Italia: fatti notare grazie agli striscioni in TNT

Come è consuetudine, la narrazione del Giro d’Italia 2024 si concentrerà sulla provincia, e sui quei territori che solitamente vengono menzionati meno dai media, ma che per il ciclismo rappresentano un grande valore. Quest’anno, per la quarta volta nella sua storia, il Piemonte ospiterà il Giro d’Italia: la Grande Partenza avrà luogo il 4 maggio nella cornice d’eccellenza della Venaria Reale, sul colle di Superga in occasione dei 75 anni della tragedia del Grande Torino (136 km, con 1450 m di dislivello), per poi spostarsi in Valdilana, sede di Pratrivero Spa.

giro d'italia banner tnt

I concorrenti, provenienti, infatti, da Cossato, passeranno per Valle Mosso, transiteranno nella galleria sotto Crocemosso e raggiungeranno Ponzone e Pray. Dopo di che imboccheranno la salita verso Portula, raggiungeranno di nuovo la parte alta di Valdilana, poi si dirigeranno verso Mosso. Passando da Nelva, scenderanno a Biella prima di affrontare l’ultimo tratto verso Oropa (150 km, con 2250 m di dislivello) che per questa edizione sarà anche la Montagna Pantani – esattamente 25 anni dopo la sua celebre impresa.

Un palcoscenico ideale per far emergere la propria azienda, anche grazie alla possibilità di stampare le proprie pubblicità su striscioni in tessuto non tessuto con stampa digitale.

Che tessuto si usa per gli striscioni?

Per la produzione di striscioni in TNT, il materiale di Pratrivero, in 100% poliestere, è adatto anche ad esposizioni temporanee in esterno, con miglior rapporto qualità/prezzo pur avendo un costo più contenuto.

Lo studio Non-Woven Fabrics Global Market Report 2022 ci racconta come ci sia un tipo di tessuto in forte crescita e che entro il 2026 avrà superato il 6% sul mercato globale. Stiamo parlando del tessuto non tessuto, anche noto come TNT.  Lo troviamo sul mercato degli striscioni pubblicitari, ma anche in campo medico, in quello dell’abbigliamento e in diversi tipi di packaging. Per quanto riguarda la stampa digitale e la pubblicità di aziende e prodotti, il TNT è uno dei prodotti più versatili e richiesti. Gli striscioni in tessuto non tessuto, ampiamente utilizzati in diversi tipi sport, assumono un duplice scopo: sia funzionale, ad esempio nel segnare le piste e i percorsi in maniera ben visibile e per le pettorine degli atleti, che pubblicitario per raccontare il supporto degli sponsor.

Ci sono aziende d’eccellenza nel panorama del nostro territorio che si occupano di striscioni in TNT da generazioni, con un’expertise impareggiabile. Il tessuto non tessuto per Stampa Digitale realizzato da Pratrivero Spa è un prodotto in Poliestere riciclato GRS, con grammatura di circa 130gr/m2 e saldabile a ultrasuoni. La legatura meccanica di strati di fibre con filamenti a bava continua impiegata per i prodotti con stampa digitale lo rende un prodotto resistente, perfetto anche per le applicazioni outdoor.  Inoltre, è completamente personalizzabile in base alle esigenze del cliente, sia a livello di grafica che a livello di trattamento del materiale. Con un costo contenuto possiamo ottenere un prodotto di ottima qualità, durevole nel tempo e completamente personalizzabile. La trama e il filo visibili, caratteristiche dei TNT di Pratrivero, gli donano un aspetto unico e sartoriale, segno di assoluta qualità.

Come vengono fatti gli striscioni?

Dal momento dell’idea, fino alla creazione del prodotto finito possiamo identificare due fasi: quella della realizzazione grafica e quella della realizzazione del supporto, entrambe ugualmente importanti.
Che tessuto è il TNT? Gli striscioni realizzati in stampa digitale in tessuto non tessuto di Pratrivero sono composti da poliestere e vengono realizzati con una tecnica chiamata stitchbond. A questo si aggiunge un articolo realizzato con fibra ignifuga certificato: Certificati NFP92-512 Classe M1, DIN 4102 PARTE 1 Classe B1, Classe 1 italiana e Omologazione ministeriale.

Stampare tessuto non tessuto con stampa digitale?

Pratrivero s.p.a. è il partner ideale per le aziende che scelgono di stampare tessuto non tessuto con stampa digitale esigendo dei criteri qualitativi sartoriali nel rispetto di una produzione sostenibile.
La sostenibilità dei TNT è certificata e il ciclo produttivo dell’azienda è basato sulla rigenerazione, ottimizzando i costi delle materie prime e riducendo l’impatto ambientale. Sono aspetti fondamentali anche l’efficienza della tecnologia degli impianti produttivi, il corretto utilizzo delle risorse idriche e la riduzione al minimo dell’inquinamento ambientale dei propri siti produttivi.
Nata nel 1663, la storia dell’azienda Pratrivero ha le sue radici nell’omonimo paese – oggi Valdilana. Tradizione, esperienza e innovazione sono i valori alla base di un’azienda con alle spalle una storia secolare, dove il non tessuto guarda al futuro ma con la forza di quasi quattro secoli di esperienza.

Contattateci per saperne di più!